domenica 7 maggio 2017

Iris iris iris.

Ho rallentato un po' la frequenza dei post perchè piove sempre e non riesco più a far un granché nell'orto.

Comunque le iris da urlo sbocciano imperterrite anche se poi a sera son distrutte dalla pioggia, ma come si dice occorre cogliere l'attimo e così faccio.

Questa è Mille Quatto di Augusto bianco, molto riccia e con una barba arancione quasi fluorescente

Mille Quattro - Augusto Bianco

That's All Folks, una iris che pare un fuoco tanto è alta e generosa, necessita però di supporti perchè arriva a 1,40 tranquillamente.


That's All Folks

Un fiore è splendido, più fiori sono abbaglianti!

That's All Folks

Di questa non ne conosco il nome, ma è molto molto simile a Party glances



Questa, molto particolare per il suo bordo giallino è All about spring, che purtroppo mi è stata coricata dalla pioggia perchè non le avevo messo il supporto prima della pioggia.

All about spring

Antica varietà senza nome nel mio orto da 40 anni abbondanti.


Via col vento, sempre una specialità ibridata dal buon Augusto Bianco

Via col vento - Augusto Bianco

Sotto il bambù, (adoro i nomi che da Augusto alle sue creature!) la sua particolarità è la barba blu che va all'insù
Sotto il bambù - Augusto Bianco
 Sempre Party glances?



Bocca di rosa dai colori delicatissimi

Bocca di rosa - Augusto Bianco

Altra iris storica senza nome.


Praticamente la nuova tendenza degli ibridatori è si avere iris sempre più ricce con steli robusti e compatti.
E direi che stanno lavorando proprio bene!

1 commento:

  1. Iris da lasciare a bocca aperta! Quanto ai vecchi ignoti, il rosso mi fa pensare a Spartan e l'altra a Helen Collingwood (che ho anch'io!).

    RispondiElimina

Il vostro gradito commento comparirà dopo la moderazione per evitare troppo spam.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Potrebbe interessarti: